Milf al fast food

CARAMELLO

Utente Inattivo da oltre 365 giorni
Messaggi
88
Punteggio reazione
157
Punti
18
STORIA VERA (anche se non è successo niente di che ahaha)​

Era un mercoledì sera ore 21:00-21:30. Dovevo uscire quella sera e per sbrigarmi con la cena ho

deciso di cenare in un fastfood/paninoteca in centro. Non ero mai stato a mangiare la e volevo

provarlo. Entro e ordino un toast, vedo una signora sulla quarantina appoggiata alla ringhiera

che scrutava in basso, incrociamo lo sguardo e mi accenna un sorriso. Sembrava una bella donna

arrapante e appena mi è arrivato il toast mi sono fiondato sulle scale. Al piano superiore non c era

nessuno apparte lei, wow, potevo godermela in tranquillità. Mi sono seduto sul tavolo affianco a

dove era appoggiata lei e ho salutato, lei ha risposto cortesemente. Nella posizione che era non

riuscivo a vedere niente, portava dei pantaloni larghi ma eleganti con delle scarpe rialzate un poco

da un tacco, all apparenza una signora di classe, occhi scuri mora tinta e carnagione medio chiara.

Ad un certo punto si girata per tornare al posto dove c erano i resti della cena e madonna mia che

TETTONE....Era palesemente incinta con una pancia bella gonfia, per questo vestiva largo, ma il

seno ancora di piu, abbondantissimo. Si vedeva che era enorme, portava una camicia nera , con

una bella scollatura. Io penso di aver fatto una faccia tale, tipo occhi strabuzzati e bocca aperta,

che mi fa "Ma come mi guardi?" oppure, non mi ricordo benissimo, "Ma cos hai?". Pero era ironica dal

tono e dalla faccia sorridente, mi aveva palesemente sgamato che le stavo guardando i meloni.

Non so come ho preso coraggio di rispondere, ero emozionatissimo penso con la

faccia rossa, balbettando, sperando che fosse una donna di mentalità aperta e bene accetta a un

complimento un po spinto.."Mi scusi ma ha veramente delle belle...(e ho fatto il gesto con le mani

dei meloni)". Lei si è messa a sorridere/ridere e tipo mi ha detto "Eh si,è vero". Per scusarmi ho

detto che sono un fan delle maggiorate e non capita molte volte di vederne cosi su delle belle

donne e che mi dispiaceva per la sfrontatezza. Pero non s e l e presa, anzi mi fa "E' vero, ma

fai bene". Per continuare il discorso le ho chiesto se potevo sedermi sul suo tavolo, con la scusa

che era di fronte alla tv che trasmetteva la partita. Eccitato da come la conversazione era partita

un po hot, iniziamo a parlare, io sempre puntando gli occhi sulle bocce. Mi chiede se ho la fidanzata

e rispondo che faccio fatica a trovarne una che mi piaccia perche adoro le tettone come lei e che

della mia eta cosi c e ne sono poche (22 anni). Preso ancora dal coraggio visto che mi sembrava

molto aperta come donna, e cio mi arrapava, le chiedo la taglia. Lei mi dice che ha una QUINTA

adesso che è incinta, prima aveva una terza abbondante/quarta, che ha avuto sempre un bel seno

e che ne va fiera. Poi con tanta malizia mi fa "C e ne sara di latte per il bambino?No?", inizio ad

andare fuori di testa, penso di aver avuto un erezione e anche di essere stato rosso in faccia. Non

ragionando piu con il cervello inizio a fare domande un po inopportune, mi ricordo di aver chiesto"Si

possono vedere meglio?" e "Si possono toccare?"....ahah proprio non capivo nulla...Lei ha abbassato

un po la testa e ha tirato la camicia in avanti e praticamente ho scorto mezza tetta destra e un po

di reggiseno, facendo un gesto molto naturale dicendo "Ecco sono queste". La penso di aver fatto

una faccia estasiata in maniera assurda, ma alla domanda seguente se si potevano toccare mi da

un categorico NO tornando un po piu seriosa dicendomi "Senno mi pensi troppo stanotte" (e cosi

fu). Allora mi riprendo un po e le chiedo scusa per la mia sfacciataggine e le chiedo se le da fastidio

se le fisso continuamente quel punto, ma lei risponde no, che posso fare pure. Conversando poi un

po seriamente mi dice che è qua col marito e un amico e che loro si sono assentati per prendere il

gelato e che sono di ritorno a breve. Io con un po di panico le chiedo se non puo dire nulla di cosa

avevo detto, insomma avevo chiesto di toccare le tette e varie cose. Lei pero risponde che sono

una coppia molto aperta, che suo marito adora le sue tette e che accetta volentieri i complimenti

per i suoi meloni da parte di altra gente. Inizio a pensare, boh, scambisti? corna a manetta?. Poi

pero ribadisce dicendo che sono fedelissimi tra di loro, si dicono tutto, e che la figlia che arrivera è

molto voluta da entrambi. Mi dice che vengono spesso qua a mangiare perche suo marito e' l

avvocato del proprietario, ah proprio una milf di classe insomma. Arrivato il marito, che non fa

nessuna faccia strana anche se ero seduto vicino a sua moglie, mi saluta, si presenta e porge un

cono gelato a lei. Dovreste vedere come mangiava/succhiava quel cono gelato e mentre lo

faceva si girava e mi sorrideva, ero proprio in pallone. Il marito, vestito elegante giacca e

cravatta, conversava con me riguardo la partita mentre mangiavo il toast senza minimamente

preoccuparsi di come avevo conosciuto sua moglie cosi su due piedi in 10 minuti. Finito di magiare,

ho salutato e alzandomi ho dato un ultima sbirciata dall alto alla scollatura della milf. Sono uscito dal

fastfood stordito da quello che era successo, per tutta la sera ho pensato ha come mi potevo

fottere quella milfona, magari col marito che guardava, e anche adesso molte volte ci penso



P.S Mi dispiace per il mio scarso italiano, spero sia scorrevole. E' successo un mese fa ed ho riportato i dialoghi che mi ricordo bene.
 
Ultima modifica:

npippo1975

"Level 3"
Messaggi
1,421
Punteggio reazione
252
Punti
83
STORIA VERA (anche se non è successo niente di che ahaha)​

Era un mercoledì sera ore 21:00-21:30. Dovevo uscire quella sera e per sbrigarmi con la cena ho

deciso di cenare in un fastfood/paninoteca in centro. Non ero mai stato a mangiare la e volevo

provarlo. Entro e ordino un toast, vedo una signora sulla quarantina appoggiata alla ringhiera

che scrutava in basso, incrociamo lo sguardo e mi accenna un sorriso. Sembrava una bella donna

arrapante e appena mi è arrivato il toast mi sono fiondato sulle scale. Al piano superiore non c era

nessuno apparte lei, wow, potevo godermela in tranquillità. Mi sono seduto sul tavolo affianco a

dove era appoggiata lei e ho salutato, lei ha risposto cortesemente. Nella posizione che era non

riuscivo a vedere niente, portava dei pantaloni larghi ma eleganti con delle scarpe rialzate un poco

da un tacco, all apparenza una signora di classe, occhi scuri mora tinta e carnagione medio chiara.

Ad un certo punto si girata per tornare al posto dove c erano i resti della cena e madonna mia che

TETTONE....Era palesemente incinta con una pancia bella gonfia, per questo vestiva largo, ma il

seno ancora di piu, abbondantissimo. Si vedeva che era enorme, portava una camicia nera , con

una bella scollatura. Io penso di aver fatto una faccia, tipo occhi strabuzzati e bocca aperta, tale

che mi fa "Ma come mi guardi?" oppure, non mi ricordo benissimo, "Ma cos hai?". Pero era un po

ironico dal tono e dalla sua faccia sorridente, mi aveva palesemente sgamato che le stavo

guardando i meloni. Non so come ho preso coraggio di rispondere, ero emozionatissimo penso con la

faccia rossa, balbettando, sperando che fosse una donna di mentalità aperta e accettasse un

complimento un po spinto.."Mi scusi ma ha veramente delle belle...(e ho fatto il gesto con le mani

dei meloni)". Lei si è messa a sorridere/ridere e tipo mi ha detto "Eh si,è vero". Per scusarmi ho

detto che sono un fan delle maggiorate e non capita molte volte di vederne cosi su delle belle

donne e che mi dispiaceva per la sfrontatezza. Lei pero non s e l era presa, anzi mi fa "E' vero, ma

fai bene". Per continuare il discorso le ho chiesto se potevo sedermi sul suo tavolo, con la scusa

che era di fronte alla tv che trasmetteva la partita. Eccitato da come la conversazione era partita

un po hot, iniziamo a parlare, io sempre puntando gli occhi sulle bocce. Mi chiede se ho la fidanzata

e rispondo che faccio fatica a trovarne una che mi piaccia perche adoro le tettone come lei e che

della mia eta cosi c e ne sono poche (22 anni). Preso ancora dal coraggio visto che mi sembrava

molto aperta come donna, e cio mi arrapava, le chiedo la taglia. Lei mi dice che ha una QUINTA

adesso che è incinta, prima aveva una terza abbondante/quarta, che ha avuto sempre un bel seno

e che ne va fiera. Poi con tanta malizia mi fa "C e ne sara di latte per il bambino?No?", inizio ad

andare fuori di testa, penso di aver avuto un erezione e anche di essere stato rosso in faccia. Non

ragionando piu con il cervello inizio a fare domande un po inopportune, mi ricordo di aver chiesto "Si

possono vedere meglio?" e "Si possono toccare?"....ahah proprio non capivo nulla...Lei ha abbassato

un po la testa e ha tirato la camicia in avanti e praticamente ho scorto mezza tetta destra e un po

di reggiseno, facendo un gesto molto naturale dicendo "Ecco sono queste". La penso di aver fatto

una faccia estasiata in maniera assurda, ma alla domanda seguente se si potevano toccare mi da

un categorico NO tornando un po piu seriosa dicendomi "Senno mi pensi troppo stanotte" (e cosi

fu). Allora mi riprendo un po e le chiedo scusa per la mia sfacciataggine e le chiedo se le da fastidio

se le fisso continuamente quel punto, ma lei risponde no, che posso fare pure. Conversando poi un

po seriamente mi dice che è qua col marito e un amico e che loro si sono assentati per prendere il

gelato e che sono di ritorno a breve. Io con un po di panico le chiedo se non puo dire nulla di cosa

avevo detto, insomma avevo chiesto di toccare le tette e varie cose. Lei pero risponde che sono

una coppia molto aperta, che suo marito adora le sue tette e che accetta volentieri i complimenti

per i suoi meloni da parte di altra gente. Inizio a pensare, boh, scambisti? corna a manetta?. Poi

pero ribadisce dicendo che sono fedelissimi tra di loro, si dicono tutto, e che la figlia che arrivera e

molto voluta da entrambi. Mi dice che vengono spesso qua a mangiare perche suo marito e' l

avvocato del proprietario, ah proprio una milf di classe insomma. Arrivato il marito, che non fa

nessuna faccia strana anche se ero seduto vicino a sua moglie, mi saluta e si presenta e porta un

cono gelato alla signora. Dovreste vedere come mangiava/succhiava quel cono gelato e mentre lo

faceva si girava e mi sorrideva, ero proprio in pallone. Il marito, vestito tutto elegante giacca e

cravatta, ha conversato con me riguardo la partita finche ho finito il toast senza minimamente

preoccuparsi di come avevo conosciuto sua moglie cosi in 10 minuti. Finito di magiare, ho salutato e

alzandomi ho dato un ultima sbirciata dall alto alla scollatura della milf. Sono uscito dal fastfood

stordito da quello che era successo, per tutta la sera ho pensato ha come mi potevo fottere quella

milfona, magari col marito che guardava, e anche adesso molte volte ci penso



P.S Mi dispiace per il mio scarso italiano, spero sia scorrevole. E' successo un mese fa ed ho riportato i dialoghi che mi ricordo bene.

che bel vaccone che hai incontrato... sei riuscito a farle una foto?
 
Top Bottom